Convenzioni con i teatri

teatro

TEATRI DI ROMA

Teatro Sette – Via Benevento, 23 – 00161 Roma

Tel. 06.44236382

Convenzione37% di sconto sui biglietti, valido anche per parenti ed amici dei tesserati (costo di € 15,00 a spettacolo nelle serate di martedì, mercoledì e giovedì per le ore 21.00; costo di € 18,00 nelle serate di venerdì e sabato per le ore 21.00 e per la pomeridiana di domenica alle ore 18.00).

Qui potete consultare la Convenzione con Ass.ne Amiconiglio Onlus.

 

Teatro Quirino – Via delle Vergini, 7 – 00187 Roma

Tel. 06.83784502 (numero per le prenotazioni degli associati)

Convenzionesconto del 20% su abbonamenti, card e biglietti, previa prenotazione fatta a per mail a promozione@teatroquirino.it oppure telefonicamente ai numeri 06.86783042 / 347.2735216 o anche via fax al numero 06.6791346, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 o dalle 14.00 alle 18.00

Qui potete consultare la Convenzione con teatro Quirino anno 2018.

 

Teatro Vascello – Via Giacinto Carini, 78 – 00152 Roma

Tel. 06.5898031 – 06.5881021   Email: promozione@teatrovascello.it

Convenzione: Biglietto Ridotto per un minimo di due persone, fino a un massimo inteso come gruppi sempre in numero pari.

Per gli spettacoli di Prosa, Danza e Musica, per tutte le repliche riduzione a € 10,00 a persona PER UN MINIMO DI 2 PERSONE 20 EURO IN DUE: un biglietto a € 15,00 e il secondo al prezzo speciale di € 5,00, l’eventuale dispari paga il ridotto a € 12,00. Tale convenzione è valida ed efficace fino al 30 giugno 2018 nel momento in cui l’associazione interessata farà veicolare ai propri soci l’informativa con la scontistica offrendo la possibilità di assistere agli spettacoli in cartellone del Teatro Vascello di Roma a prezzo ridotto. Infatti il personale del Teatro Vascello non è tenuto a elencare al pubblico, richiedente uno sconto, l’elenco delle convenzioni, ma è il pubblico stesso che deve essere informato dall’associazione di cui fa parte.

Inoltre se contestualmente al ritiro dei biglietti si prenota un secondo spettacolo in cartellone, il prezzo del biglietto avrà il costo di € 5,00 a persona.

Per gli spettacoli del Teatro ragazzi Il Vascello dei Piccoli: l’Ingresso è gratuito per i bimbi al di sotto dei 3 anni, mentre sia adulti che bambini pagano il ridotto € 8,00 se acquistano contestualmente ad uno spettacolo inserito in cartellone l’abbonamento family per 5 ingressi cumulabili per un totale di € 40,00. Solo per L’Associazione Amiconiglio onlus l’abbonamento è cumulabile per tanto vale per una intera famiglia o per un gruppo di amici. I festival sono esclusi da questa convenzione

 La prenotazione, affinché siano applicate le tariffe da convenzione è obbligatoria indicando la fonte da cui è stata ricevuta l’offerta, tramite l’ufficio Promozione: Cristina D’Aquanno promozione@teatrovascello.it.

Qui potete consultare la  CONVENZIONE Teatro Vascello e Associazione amiconiglio onlus 2017-2018 completa.

 

Teatro della Cometa – Via del Teatro Marcello, 4 – 00186 Roma

Tel. 06.6784380                                                                                                      

 Email: botteghino@cometa.org.

Convenzione: valida nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì alle ore 21.00 e per lo spettacolo di sabato pomeriggio alle ore 17.00. Costo dei biglietti: € 20,00 anziché 25,00 in I galleria e € 18,00 anzichè 20,00 in II galleria.

Per le prenotazioni è sufficiente telefonare in botteghino dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 19.00 e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 17.00.

Di volta in volta verranno comunicati gli spettacoli e le tariffe speciali per i nostri soci.
 

 

Teatro Eliseo – Via Nazionale, 183

Tel. 06.83510126                                                                                                     

 Email: biglietteria@teatroeliseo.it

Convenzione: prevede le seguenti riduzioni per i soci Amiconiglio:

  • Riduzione del 30% sul prezzo degli Abbonamenti e Card al Teatro Eliseo e al Piccolo Eliseo
  • Riduzione del 30% sul prezzo intero del biglietto per gli spettacoli al Teatroo Eliseo e al Piccolo Eliseo
  • Riduzione sul prezzo intero del biglietto e degli abbonamenti per i concerti Eliseo Musica.

Per usufruire delle riduzioni e/o prenotare biglietti, abbonamenti e/o card del Teatro Eliseo e/o del Piccolo Eliseo, gli iscritti alla Amiconiglio Onlus, o il loro referente, dovranno contattare l’Uffìcio Promozione pubblico ai recapiti indicati: tel. 06.69317099 oppute all’indirizzo di posta elettronica: promozione@teatroeliseo.com 
comunicando I’appartenenza all’istituto/ente.
Qui potete visionare la Convenzione Teatro Eliseo – Amiconiglio.

 

 

 

 

 

Annunci

Come delle star…Tutto in una notte

Ebbene si, cominciamo proprio a sentirci come delle vere e proprie star vedendo il nostro logo girare sui palchi della Capitale a fianco di nomi importanti e prestigiosi.

Questa volta, dunque, siamo qui sulla locandina dello spettacolo intitolato Tutto in una notte, che si terrà il prossimo 27 gennaio a Casale La Rosa Rossa (Via Augusto Persichetti, 165) a Roma con Simone Liga dei Terzo Tempo – cover band di Ligabue – e Fabio Manettishowman e primo ballerino di Raffaella Carrà dal 1989 al 1991.

IMG-20180116-WA0003

Una serata ricca di emozioni, all’interno della quale ci sarà anche la partecipazione di Giangy Replica, l’uomo dalle mille voci.

Che dire? Ovviamente grazie ancora una volta a queste splendide persone che ci aiutano a far girare il nostro logo e che, quindi, ci sostengono e ci consentono di raggiungere più persone alle quali far sapere che ci siamo e che ogni giorno ci impegniamo nel recupero, nella cura, nella sterilizzazione e nelle adozioni di tantissimi conigli, cavie, gerbilli e altri piccoli animali abbandonati, ceduti o sottratti a maltrattamento.

zooplus.it

Per noi, che siamo tutti volontari, un aiuto come quello che ci stanno dando i Terzo Tempo, ora anche Fabio Manetti, è una risorsa preziosa…quindi possiamo solo fare il nostro pubblico elogio a chi mostra sensibilità per i nostri piccoli amici a 4 zampe e ci mette faccia ed arte, come nel loro caso.

Non perdetevi l’occasione per incontrare queste splendide persone dal vivo. Mettete in agenda Tutto in una notte il 27 gennaio, non ve ne pentirete!

3 febbraio 2018: serata in musica con i Terzo Tempo…

 

concertp 3 feb

Il prossimo incontro con il gruppo dei Terzo Tempo è fissato per il 3 febbraio a Roma a Stazione Birra e questa volta ci saremo anche noi di Amiconiglio. Venite insieme a noi, non mancate!

Se qualcuno fosse interessato ad unirsi a noi, non deve fare altro che contattare il locale e prenotare un posticino e ci ritroveremo, così, insieme per una serata fuori dal comune.

Sarà per tutti noi, dunque, un’occasione importante non soltanto per sentire ottima musica, facendoci accompagnare nel corso dell’evento dalle note delle canzoni di Ligabue, perfettamente interpretate come sempre da Simone Liga, ma anche per rincontrare persone speciali, che sanno amare e difendere gli animali, proprio come i componenti di questa cover band.

zooplus.it

A qualcuno potrebbe sembrare quasi scontato che gli animali vengano amati e rispettati, ma – per chi come noi si occupa proprio della loro protezione – vi assicuro che non è affatto così.

Quindi trovare altre persone sensibili a questa causa, che, tra l’altro, non si limitano esclusivamente ad aiutare nella quotidianità i nostri amici a quattro zampe, ma ci mettono anche la faccia sostenendo la nostra associazione e portando in giro il  nostro logo, è un motivo di soddisfazione e di orgoglio.

Un grandissimo grazie lo vogliamo fare pubblicamente e sin d’ora ad Alex, manager dei Terzo Tempo, che lascia sempre gli onori del palco agli altri…E’ stato infatti lui a contattarci e ad offrirci quest’occasione, per cui davvero GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

Che dire ancora? Noi ci saremo e saremo proprio là sotto il palco a cantare con i Terzo Tempo ancora una volta Urlando contro il cielo

La coccidiosi del coniglio

Chi vive con un coniglio trema al solo sentire parlare di “coccidi”. Ma quanti conoscono realmente questi parassiti? Proviamo insieme a fare un pò di chiarezza 

Premettiamo immediatamente che questo articolo ha solo carattere informativo, per cui non intende in alcun modo sostituirsi ad un consulto medico. Non appena si hanno avvisaglie che il proprio coniglio non sta bene bisogna rivolgersi immediatamente ad un veterinario esperto in esotici, ricordando che, con questi animali in particolare, anche un’ora può fare la differenza.

Detto ciò, cerchiamo di conoscere un pò più da vicino i coccidi e di capire quali conseguenza possa portare una loro infestazione.

zooplus.it

I coccidi sono dei protozoi intracellulari obbligati (ossia non sono in grado di vivere fuori da una cellula ospite) e sono specie specifici, per cui quelli dei conigli possono essere contagiosi solo per altri conigli, ma non per animali appartenenti a specie differenti.

Questa prima informazione è di particolare rilevanza, perché spesso chi ha un coniglio ha anche cani, gatti ed altri pet, per cui può stare tranquillo almeno sul fatto che, in presenza di positività ai coccidi nel coniglio, non andrà, comunque, incontro ad un contagio interspecifico, ma dovrà far curare al più presto solo il proprio coniglio.

4285
Fonte. Vetjournal

Il ciclo vitale dei coccidi ha una durata variabile tra 4 e 14 giorni. Inizia con l’emissione delle uova del parassita (oocisti), attraverso le feci, da parte di un animale malato e con l’ingestione di queste, mediante cibo o anche acqua infetti, da parte di uno o più animali sani.

Una volta raggiunto lo stomaco del nuovo ospite, infatti, le oocisti, sfruttando la presenza dei succhi gastrici e degli enzimi qui presenti, rilasceranno gli sporozoiti, i quali, a loro volta, andranno a colonizzare le cellule delle pareti dell’intestino (duodeno), ambiente ottimale per la loro moltiplicazione, all’interno del quale diventano trofozoiti ed assumono una tipica forma allungata.

Qui inizialmente ci sarà una divisione cellulare asessuata (schizogonia), che dopo alcuni cicli provocherà la distruzione delle cellule ospiti, e successivamente si assisterà alla formazione di gameti (gametogonia), con la conseguente riproduzione, questa volta sessuata, dei coccidi ed alla loro diffusione attraverso le feci.

f_14768243269_l
Fonte: Mondopets

Rispetto ai conigli sono tre le specie di coccidi patogene: E.stiedae, E.flavescens
ed E.intestinalis.

Nello specifico va ricordato che E.stiedae arriva fino al fegato, utilizzando la vena porta, e si stabilisce poi a questo livello, infettando le cellule dei dotti biliari.

La sintomatologia di questa malattia parassitaria varia a seconda dell’organo bersaglio danneggiato dal parassita.

Nella forma intestinale, che colpisce più frequentemente animali giovani o anziani ossia quelli con un sistema immunitario meno efficiente, il nostro piccolo amico a quattro zampe può presentare significativa atassia, perdita di peso, forte disidratazione, diarrea emorragica (con un dolore acre ed intenso) e, se non si interviene tempestivamente, sopraggiunge la morte. Ecco perché è fondamentale farsi sempre seguire da un veterinario esperto in esotici.

Nella forma epatica, invece, l’animale mostra una sete intensa, la diarrea generalmente è meno massiva, ma anche in questo caso le lesioni provocate al fegato possono causare la morte del coniglio.

fetao
Fegato affetto da coccidiosi. Fonte: http://www.brunomaselli.it

La diagnosi di coccidiosi viene fatta mediante esame delle feci e deve essere tempestiva per potersi avere una prognosi fausta.

Importante, come sempre, concentrarsi sulla prevenzione, facendo immediatamente visitare dal veterinario un coniglio, non appena gli apriamo le porte delle nostre abitazioni; inoltre è bene dargli sempre verdure lavate e disinfestare l’ambiente, se già occupato da un animale affetto da coccidiosi.

Ecco ora ne sappiamo un pò di più su questa malattia, che purtroppo continua a fare tantissime vittime e non solo all’interno degli allevamenti.

Quello splendido coniglio bianco che vedete nella foto in alto era il mio Romolo, recuperato dall’Associazione Amiconiglio in strada, dove era stato abbandonato probabilmente perché cresciuto troppo, con il bacino fratturato. Ha vissuto con me qualche anno d’amore puro e, alla fine, purtroppo non ce l’ha fatta ed ha perso la sua battaglia contro la coccidiosi, dopo nove mesi di terapie e di cure attente da parte del mio veterinario (Andrea Lanza del Centro Veterinario Gianicolense) e di tutto il suo staff.

Ce l’abbiamo messa tutta tentando fino all’ultimo ogni terapia possibile, ma in alcuni casi non ci sono vittorie e così il mio Romolo il 15 luglio 2016 è volato sul ponte a raggiungere tanti altri pelosi, già partiti per lo stesso viaggio prima di lui. Nel mio cuore ha lasciato un vuoto immenso, che ancora oggi mi fa scendere lacrime calde lungo le guance osservando la sua foto.

Ecco perché questa battaglia contro la coccidiosi va portata avanti senza mai abbassare la guardia da parte di chi ha un coniglio. L’informazione è il primo passo e, dunque, iniziamo da qui.

I Terzo Tempo e Amiconiglio…il 2018 sarà per noi un anno ricco di emozioni in musica

 

Il 2018 parte per la nostra associazione con una splendida novità, una collaborazione con una delle cover band più famose di Ligabue, i Terzo Tempo.

Quando ieri il loro manager, Alex, ci ha contattati per proporci di inserire il nostro logo sulle loro locandine per tutto l’anno in corso, è stato davvero per tutti noi una grande gioia.

Innanzitutto perché chi conosce questo gruppo, sa anche la sensibilità dei propri componenti nei confronti dei piccoli amici a quattro zampe, e poi perché davvero non capita tutti i giorni di finire direttamente nei più grandi locali della Capitale (così come il nostro nome grazie a loro) e non solo, passando direttamente dalla porta centrale. 

Tutti noi sappiamo perfettamente il potere esercitato dai media e dai volti noti nel far conoscere un’associazione, quindi, questa è assolutamente un’occasione che ci viene offerta per arrivare a contattare più persone e, di conseguenza, per salvare ancor più coniglie, cavie e tantissimi altri animali.

Quello appena concluso è stato per noi un anno intenso, che ci ha visti impegnati nel recupero di un numero di cavie e conigli davvero significativo (soprattutto nel corso dell’estate, ma siamo già in allerta per le prossime cessioni post epifania, figlie di acquisti leggeri di piccoli amici pelosi, che in breve tempo da regali diventano fardelli). 

Così avere chi ci aiuta, chi ci sostiene – dal momento che siamo una onlus, quindi non percepiamo alcun compenso – diventa per la nostra associazione linfa vitale, che ci consente di portare avanti le nostre attività.

 Grazie, dunque, ad Alex, ma anche a Simone, Paco, Nero, Deca, Dario e Baffo.

A breve verremo anche a vedervi e così con l’occasione vi intervisteremo e racconteremo meglio la vostra storia, convinti che in questa nostra collaborazione il meglio deve ancora venire!

L'associazione Amiconiglio onlus si occupa del recupero, della cura e della promozione dell'adozione di conigli, cavie, criceti, gerbilli

semina e cucina

Dalla terra alla tavola. Il blog di cucina vegetariana, bio e a km 0.

Gallinae in Fabula Onlus

Piattaforma di volontariato (ONLUS) e ricerca sulla diversità a partire dall'animalità e la biodiversità

Verde-natura

Un mondo più verde è un mondo migliore

Amiconiglioblog

L'associazione Amiconiglio onlus si occupa del recupero, della cura e della promozione dell'adozione di conigli, cavie, criceti, gerbilli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: