Campagna “A tavola nascono nuovi eroi”…e nei piatti giacciono le loro vittime

 

aereo

Oggi vogliamo fare una riflessione insieme a voi su questa campagna promossa dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali realizzata in collaborazione con l’Ismea. A segnalarcela una lettrice, che segue la nostra pagina facebook e che – esattamente come tutti noi – di fronte a quanto proposto è rimasta tra il basito e l’indignato. 

In poche parole si tratta di una pubblicità volta ad incrementare il consumo di carne di coniglio (con tanto di video ricette all’interno del sito), creata in un momento in cui gran parte del pianeta si sta interrogando sul come riuscire a ridurre la presenza di allevamenti e sta riflettendo relativamente a quanto questi ultimi siano non solo luoghi di tortura e di morte, ma anche principali cause dell’alterazione climatica a cui tutti assistiamo. Tutto sommato, quindi, ottimo tempismo.

Ma partiamo dal titolo della campagna, già di per sè notevolmente inquietante: A tavola nascono nuovi eroi.  Ma cosa ci sarebbe di così tanto eroico nel nutrirsi della carne di un animale, come il coniglio, di per sé inerme, che prima di arrivare in un piatto avrà sofferto e strillato mentre lo macellavano? Cosa ci sarà di altrettanto eroico nel cibarsi di un animale, che è il terzo per presenza nelle nostre case e che sta andando verso il riconoscimento di titolo di pet?

Difficile da comprendere…eppure non siamo persone prive di fantasia!

Inoltre gli eroi, che qui vediamo in foto, sarebbero questi qui? Ma chi li ha scelti come tali? Noi crediamo che gli eroi siano altri, siano coloro che si battono ogni giorno per non vedere più carne nei piatti e che, invece, si ritrovano improvvisamente ad imbattersi in queste brutture, tra l’altro finanziate con i nostri soldi, visto che si tratta di una campagna ministeriale.

Nel sito si ricorda, anche, come la carne di coniglio sia ricca di proteine (e per essere i più convincenti possibili hanno anche messo delle tabelle sinottiche, facendo confronti con altri poveri animali). Peccato che si ometta di dire, però, che quelle proteine non sono affatto le nostre, ma sono le proteine di un altro essere vivente, al quale servivano sicuramente molto più che a noi, che possiamo prenderle da diversi alimenti vegetali. 

Insomma come la guardi la guardi questa campagna è proprio brutta, derisoria nei confronti dei conigli e fortemente anacronistica. Tutto ciò, per chi è un pò dentro al settore, ci fa sorgere, quindi, un dubbio.

Da tempo, ormai, la televisione ci propina improbabili immagini pubblicitarie di vacche felici nei pascoli e di polli e galline, che crescono liberi allevati a terra, quasi contenti di finire tutti nei nostri piatti.

Prima non si erano mai viste delle pubblicità del genere. Sarà forse un indicatore del fato che il consumo della carne sta calando e che le industrie legate a questo settore sono in crisi? In alcuni supermercati i reparti macelleria stanno chiudendo e questi sono fatti e non parole… Il numero di vegetariani e vegani sta aumentando e anche questi sono fatti e non parole, quindi forse gli eroi non sono su un aereo, ma ben ancorati a terra e, se pur con grande fatica, stanno facendo la loro parte.

A proposito: il Ministero ci ricorda che relativamente a questa campagna Tutti i diritti sono riservati. Direi state tranquilli, non credo che qualcuno abbia solo la minima intenzione di rubarveli, visto il contenuto esistente. 

Noi i conigli amiamo vederli sì in casa e anche in cucina, ma liberi di correre e incapaci di provare paura, perché sanno di essere al sicuro. Noi, quando incontriamo una vita sappiamo riconoscerla, e non saranno questi eroi a farci cambiare idea. Preferiamo camminare a piedi piuttosto che volare, ma ci teniamo ben stretti ideali e principi e non saranno campagne come questa a fare la differenza, né ora né mai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...