1 novembre 2017: in occasione del World Vegan Day il nostro pensiero per i conigli

World-Vegan-Day

Come ogni anno il 1 novembre ricorre il World Vegan Day, ossia la giornata mondiale dedicata alla scelta di vita vegana.

Qualcuno parlando di “veganesimo” lo chiama moda, qualcun altro esagerazione o follia, noi di Amiconiglio, invece, preferiamo definirlo semplicemente scelta. Una scelta etica, fatta di rispetto per ogni forma di vita (compresa la nostra, visti anche gli effetti sulla salute) e di attenzione per il pianeta Terra, che ci ospita insieme a tutti gli altri animali.  Una scelta all’interno della quale si esclude dalla propria dieta qualsiasi prodotto di origine animale, per cui davvero cruelty free.

zooplus.it

Forse non tutti sanno che sono proprio gli allevamenti intensivi la principale forma di inquinamento ecologico e di devastazione ambientale e, purtroppo, tra questi ci sono anche quelli dei conigli. E proprio da questi ultimi vogliamo iniziare la nostra riflessione.

L’Italia è il primo Paese in tutta Europa per l’allevamento e la produzione di carne di coniglio ed è addirittura al secondo posto mondiale, battuto in tale triste primato soltanto dalla Cina (anche questo dato la dice lunga!).

Ogni anno, quindi, da noi vengono macellati circa 100 milioni di conigli, dopo aver condotto una brevissima esistenza (massimo un paio di anni per le fattrici, ancor meno per i maschi e per le altre femmine non idonee alla riproduzione) all’interno di gabbie strette ed anguste, spesso al buio, nutriti con cibo scadente e sottoposti a sevizie di varia natura, compresa l’inseminazione artificiale e la somministrazione forzata di farmaci ed antibiotici, per ridurre il tasso di mortalità.

Inoltre – se mai tutto ciò ancora non bastasse -, la nostra legislazione permette anche la loro macellazione ad uso familiare, per cui i conigli, esattamente come le galline ed i polli, possono essere uccisi anche in casa, senza neppure l’obbligo di portarli nei macelli.

Dati sconfortanti davvero per chi non solo non si nutre di carne, ma ha fatto della tutela e salute degli animali, in primis dei conigli, la mission della propria associazione e della propria vita.

2.jpg

Per noi, da sempre abituati a considerare i conigli dei pet (anche se ancora non lo sono nel senso stretto del termine da un punto di vista legislativo) riflettere su questi dati è quanto meno doveroso, soprattutto per il World Vegan Day. E’ il nostro modo speciale di onorare questo giorno e questi piccoli amici a quattro zampe.

I conigli sono animali socievoli e sensibili, ma anche testardi e con una fortissima dignità, che instaurano delle relazioni fatte di affetto e di amicizia non solo con gli esseri umani, ma anche con gli altri animali che vivono con noi. Con loro è possibile creare legami saldi, in cui l’empatia fa da collante e suggella relazioni uniche e speciali.

Come associazione, Amiconiglio è da quasi 10 anni impegnata nel difficile compito di recuperare conigli abbandonati, di curarli e di trovare loro una famiglia. Ogni adozione andata a buon fine è un piccolo miracolo, che trova il suo compimento. Ogni coniglio che non ce la fa è una ferita profonda, che lascia cicatrici indelebili nel cuore dei volontari, che seguono da vicino ogni singolo animale recuperato. 

22539943_10155555006126251_146358999623267016_n

Chiunque faccia volontariato sa bene a cosa ci riferiamo quando parliamo di notti passate svegli a pregare che un animale ce la faccia, dopo aver fatto tanto per salvarlo da situazioni esasperanti. Quando parliamo di giornate intere passate ad osservare un piccolo amico a 4 zampe, gioendo non appena questo accenna ad un piccolo miglioramento, impercettibile al resto del mondo, ma assolutamente visibile a chi lo aspetta come la cosa più speciale che abbia mai osservato. Quando parliamo di emozioni contrastanti nel momento in cui un animale, che abbiamo in stallo, ha trovato finalmente casa…già finalmente avrà una famiglia e la cosa ci rende felici, ma siamo tristi allo stesso tempo per dovercene distaccare. Quando lo tiriamo fuori da una gabbia e stiamo lì ad emozionarci mentre lo vediamo esplorare il mondo per la prima volta finalmente libero.

Sono attimi di vita intensa, che solo chi li ha vissuti potrà comprendere in ogni sua infinita sfumatura.

Per noi i conigli sono, quindi, quelle creature un pò buffe e tenere, che ci aspettano quando rientriamo a casa in attesa delle loro razione di pappe e di coccole. A volte scontrosi, altre tenerissimi, come solo la vita sa essere.

22851951_10155581728611251_7269507362982620262_n

Siamo abituati a vederli dormire sonni tranquilli sui nostri divani o sui nostri tappeti, senza paura che qualcuno possa loro far del male e così vorremmo poterli vedere in ogni momento e, soprattutto, vorremmo che sempre più spesso ogni persona li associasse a tale immagine.

Questo è il nostro sogno di ogni giorno e che non possiamo far altro che reiterare in occasione del World Vegan Day. Ci auguriamo che finalmente le nostre tavole possano essere scevre di sofferenza e i nostri divani sempre più ricchi di vita e di amore. Niente gabbie, né macelli, dolore e morte, ma solo cure, attenzioni e rispetto reciproco tra forme di vita differenti, ognuna capace di dare qualcosa all’altra e di creare un legame speciale, che noi siamo soliti chiamare semplicemente amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...